Placa CNP CUERPO NACIONAL DE POLICÍA
Cuerpo Nacional de Policía


COMUNICACIÓN
COMISARÍA VIRTUAL
CONÓCENOS
PARTICIPACIÓN
CIUDADANA
Estás en PORTADA CONSIGLI Internet
Idioma: Versión en español English Version Version Française Versione Italiana Deutsch version

Consigli ai Cittadini

Uso Sicuro di Internet

MISURE DA PRENDERE NEI CONFRONTI DEI PROPRI FIGLI

  • Stabilire regole d'uso e relative conseguenze

  • Adattare gli orari della scuola e di studio all'utilizzazione del computer.

  • Vigilare sui tempi di utilizzazione.

  • Imparare a non chiedere prodotti senza il permesso dei genitori.

  • Assistere, quanto possibile, nell'adempimento dei lavori, studi, ricerche,ecc.

  • Motivarli ad effettuare richerche su tematiche d'interesse, sia per i loro lavori scolastici che d'interesse per la propria famiglia.

  • Informare sugli effetti dannosi e favorevoli sull'intimità nel fare uso della rete.

  • Parlare dei pericoli della chat, dove è possibile confondersi facilmente dialogando con sconosciuti che possono fingersi amici, mettendo l'accento sui contenuti sessuali.

  • Controllare le bollette telefoniche.

  • Stabilire un bilancio preciso delle spese telefoniche e verificarne l'adempimento.

  • Occorre verificare periodicamente l'utilizzazione che i figli fanno del computer e soprattutto della rete.

  • Educare i figli sulle conseguenze delle trasgressioni alla Legge.

  • Porre particolare attenzione ai giochi che i figli ricevono, scambiano o copiano: non tutti sono divertenti, alcuni sono pericolosi e violenti.

  • Dissuadere sui finti vantaggi economici della vendita illegale di copie di giochi, software, film,ecc.

  • Scambiare con i figli le conoscenze sulle novità informatiche.

  • Incoraggiare gli adolescenti interessati all'informatica a condividere le loro conoscenze con altri fratelli, famiglia, amici, ecc.

  • Esaminare i contenuti che possono incidere negativamente sulla loro educazione e sviluppo (temi pornografici, violenti, razzisti, ecc).

  • Utilizzare service provider di fiducia.

  • Valutare la possibilità d'installare programmi che fanno da "filtri" e controllo dell' accesso ai siti non desiderati.

  • Consultare pagine specializzate in misure di sicurezza.

MISURE DA PRENDERE PER I FIGLI

  • Rivolgersi subito agli adulti nel caso si scoprano contenuti ritenuti pericolosi o semplicemente strani.

  • Non fornire dati personali se non si è sicuri del destinatario o se non ritenuto necessario.

  • Non inviare fotografie personali o di famiglia, nè altri dati personali, senza l'autorizzazione dei genitori.

  • Non accedere a pagine con contenuti inappropriati per minorenni.

  • Nel caso di incontri fisici con persone conosciute sulla rete, occorre informarne i genitori o tutori.

  • Non rispondere a messaggi strani né a quelli contenenti file allegati di origine sconosciuta, evitando di aprirli.

  • Non accedere a zone che chiedono soldi, numeri di carte di credito, investimenti, ecc.

PRECAUZIONI NELLE TRANSAZIONI ECONOMICHE

  • Non lasciare la ricevuta di acquisto nei dintorni dei terminali di punti di vendita (TPV), potrebbe contenere informazione sulle carte di credito per dopo essere utilizzate tramite Internet oppure fuori della rete.

  • Non utilizzare le carte se lo stabilimento non è di vostra fiducia. Sono stati riscontrati casi in cui il personale dello stesso stabilimento commerciale ha utilizzato il numero della carta e il nome del titolare.

  • Non inserire il numero della carta su pagine di contenuto sessuale o pornografico, quando viene richiesto come pretesto per verificare l'età del richiedente.

  • Fornire solo i dati personali strettamente necessari.

  • Nell' invio dell'informazione occorre accertare che nella barra di stato di Explorer appaia il simbolo di un lucchetto giallo o di un lucchetto chiuso, nel caso di Netscape; indicativo dei datti crittografati.

  • Accertare che gli addebiti corrispondono alle spese effettuate.

PRECAUZIONI NELLA POSTA ELETTRONICA

  • Non aprire messaggi di posta elettronica di origine sconosciuta. Eliminarli direttamente.

  • Non aprire file allegati ai messaggi che vengono accompagnati da messaggi suggestivi.

  • Adottare le misure neccesarie davanti a proposte accattivanti che implichino telefonate a numeri con prefissi rischiosi tipo 903/803/807/906 (tutti a tariffa speciale).

  • Non fornire il proprio indirizzo di posta elettronica con leggerezza.

  • Tenere sempre attivo un antivirus.

  • Visitare pagine web specializzate in sicurezza della rete.

  • Per proteggere i dati occorre inviarli crittografati.

MISURE DI SICUREZZA PER UTENTI PRIVATI

  • Non fornire dati personali se non si è completamente sicuri di chi li riceve.

  • Fornire solamente i dati personali strettamente necessari.

  • Esigere sempre connessioni sicure. Nell' invio dei dati sensibili occorre accertare che nella barra di stato di Explorer appaia il simbolo di lucchetto giallo o, nel caso di Netscape, un lucchetto chiuso.

  • Verificare i certificati di sicurezza delle pagine richiedenti i dati personali.

  • Utilizzare un buon prodotto antivirus e mantenerlo spesso aggiornato.

  • Prendere maggiori precauzioni davanti ai file ricevuti tramite Chat.

  • Aggiornare spesso il sistema operativo e il navigatore mediante i prodotti offerte dalle ditte specializzate in software.

MISURE DI SICUREZZA DA PRENDERE PER LE PICCOLE IMPRESE.

  • Cambiare periodicamente le password.

  • Esigere password di qualità.

  • Non salvare le password nel disco rigido.

  • Incaricare la gestione delle rete ad un responsabile.

  • Elaborare un protocollo di utilizzo della rete.

  • Controllare le operazioni e le transazioni effettuate in orari inconsueti.

  • Stabilire appropriate politiche di copie di sicurezza.

MISURE DI SICUREZZA DA PRENDERE PER LE GRANDI IMPRESE

  • Incaricare un responsabile qualificato per la sicurezza informatica.

  • Effettuare controlli sulle persone esterne all'impresa che, in determinate occasioni, possano avere accesso agli impianti informatici per riparazioni, sviluppo, conservazione, ecc.

  • Aggiornamento costante dei software aziendali.

  • Consulenza periodica da parte di ditte specializzate nel settore.

MISURE PER EVITARE FRODI TELEFONICHE

  • Controllare le bollette allo scopo di verificare se le spese corrispondono alle telefonate effettuate.

  • Verificare se i numeri telefonici dell'elenco dettagliato delle chiamate corrispondono a numeri conosciuti. Si sono riscontrati casi di addebito per chiamate telefoniche non effettuate dall'utente. Se si verificasse tale situazione, prima di prendere altre misure consultare tutte le persone che utilizzano questo numero di telefono.

  • Nel caso si riscontri o si sospetti di aver subito la sottrazione della corrispondenza sia dalle banche che dagli operatori telefonici, conviene informare dell'assenza d'informazione dei dati sul consumo le aziende fornitrici,richiedendo copia delle bollette e avvertendo di quanto accaduto.

  • Non fornire i propri numeri di telefono (fisso o cellullare) a richiedenti sconosciuti che avvalendosi di pretesti pretendono soltanto di ottenere informazione sulla linea telefonica allo scopo di effettuare eventuali deviazioni.

  • Nel caso si riceva una telefonata da un utente che dice di aver sbagliato numero, conviene riattaccare il telefono per evitare la possibile derivazione di chiamata e l'ulteriore addebito in conto di chi riceve.

  • Nel caso si sia stipulato un contratto che permette la "conversazione a tre", conviene rafforzare le precauzioni giacchè mediante un programma informatico è possibile intromettersi sulla vostra linea al fine di effettuare chiamate internazionali a vostro carico.

  • Non accettate telefonate a carico del destinatario se non siete sicuri di conoscere il richiedente: può trattarsi di una truffa e potreste trovarvi costretti a pagare centinaia di euro per l'inganno.




© Dirección General de la Policía | Aviso Legal | Accesibilidad